descrizione della foto

Blu oceano e rosso sabbia

A partire da: 3.700

INTRODUZIONE

Per chi desidera una breve e intensa immersione in uno spettacolare deserto, senza rinunciare al comfort. Salalah dista più di 1000 km dalla capitale ma, oltre alla lontananza chilometrica, la divisione è segnata dalla presenza di un severo quanto meraviglioso deserto, il Rub al Khali, indicato perfino nel Corano come il Quarto Vuoto, insieme a mare, cielo e terra. Le stesse sfaccettature che impreziosiscono il nord si manifestano anche in questa regione, sicuramente meno nota turisticamente e dunque dal fascino ancora più celato. Il tour prevede la scoperta del Dhofar, la regione che si estende alle spalle di Salalah e del Rub al Khali, dove vivremo l’esperienza di dormire per tre notti sotto un meraviglioso cielo stellato in un campo tendato mobile comfort.

DETTAGLI DI VIAGGIO

8 giorni

Aereo,
Auto,
Pullman

da 6 a 12 persone con tour leader dall'Italia

da 2 a 5 persone con guida locale parlante inglese

Souly Lodge (4*)
o similare

2023
Ven 20/01 – Ven 27/01
Ven 03/03 – Ven 10/03
Sab 08/04 – Sab 15/04
Ven 15/09 – Ven 22/09
Ven 27/10 – Ven 03/11
Ven 01/12 – Ven 08/12
Ven 29/12 – Ven 05/01/2024

Partenze private - consigliate ogni venerdì.

8 giorni

Aereo,
Auto,
Pullman

da 6 a 12 persone con tour leader dall'Italia

da 2 a 5 persone con guida locale parlante inglese

Souly Lodge (4*)
o similare

2023
Ven 20/01 – Ven 27/01
Ven 03/03 – Ven 10/03
Sab 08/04 – Sab 15/04
Ven 15/09 – Ven 22/09
Ven 27/10 – Ven 03/11
Ven 01/12 – Ven 08/12
Ven 29/12 – Ven 05/01/2024

Partenze private - consigliate ogni venerdì.

LUOGHI DA SCOPRIRE

Diversamente dal morbido Wahiba Sands, il Rub al Khali ha un carattere più vigoroso che si manifesta con le sue imponenti dune. Grandiose e in continuo mutamento e dai colori sempre diversi, fanno da cornice a grandi distese striate di sale bianco. Bisogna sapersi muovere con destrezza su questo territorio tanto magico quanto difficile, un luogo le cui notti stellate lasciano senza parole qualsiasi visitatore.

È il punto di partenza per la scoperta del Dhofar e della parte meridionale del Rub al Khali; arrivarci via terra dà come la sensazione di raggiungere una grande oasi circondata da tutto quanto un viaggiatore può desiderare di ammirare: altopiani, enormi spiagge di sabbia bianca e coste frastagliate, aree ricoperte da alberi e arbusti dai quali si ricava l’incenso, l’invitante e rinfrescante acqua dell’Oceano Indiano, resti di città antiche, sorgenti e cascate strette in ripide vallate.

ITINERARIO

Giorno 1: Italia

Partenza da Milano (da altri aeroporti su richiesta) con volo diretto per Muscat. Pernottamento a bordo.
Pasti liberi.

Giorno 2: Salalah

Arrivo a Salalah in mattinata dopo aver effettuato lo scalo a Muscat e visita pressoché immediata di due delle attrazioni della città: il sito Patrimonio UNESCO di Al Baleed, primo insediamento del Dhofar e oggi parco archeologico affacciato sull’Oceano Indiano e il souq di Al Husn. Salalah è il principale centro abitato del sud del Paese e della regione del Dhofar, differente rispetto a Muscat per via del suo animo tropicale, dei suoi paesaggi verdeggianti e delle sue floride vallate. Trasferimento presso il Souly Lodge (4*) o similare, graziosa e tranquilla sistemazione situata direttamente sul mare.
Colazione libera. Pranzo in ristorante locale, cena in hotel.

Giorno 3: Salalah - Castello di Taqah - Samharam - Wadi Darbat - Ayn Razat - Salalah

La giornata sarà dedicata alla scoperta dei dintorni di Salalah, l’esotica regione del Dhofar. Prima tappa Taqah, un villaggio di pescatori rinomato per i suoi prodotti ittici, le case tradizionali che vi si possono trovare e il castello, residenza ufficiale del governatore della regione. Restando sulla costa si visiterà poi Samharam (Khor Rohri), un’antica città portuale tra le più importanti sulla rotta commerciale dell’incenso, iscritta nella lista del Patrimonio UNESCO. Allontanandoci dall’oceano raggiungiamo dapprima Wadi Darbat, un luogo suggestivo per la predominante presenza di acqua sotto forma di cascatelle, ruscelli, grotte e laghetti contornati da una fitta vegetazione e in seguito le sorgenti naturali di Ayn Razat. Durante il rientro in hotel a Salalah si potrà scorgere un gran numero gli alberi dai quali si ricava l’incenso, tanto importante per questa regione.
Colazione in hotel. Pranzo in ristorante locale, cena in hotel.

Giorno 4-5: Salalah - Thumrayt - Rub al Khali

Oggi lasceremo Salalah per inoltrarci nel leggendario Rub al Khali a bordo delle nostre 4×4. Faremo una prima tappa a Thumrayt, città sede di una base dell’aereonautica militare omanita.
La bellezza di questo deserto è indescrivibile e avere il piacere di attraversarlo cercando passaggi tra dune alte anche 300 metri, è un’avventura d’altri tempi, una vera esplorazione. Quando si percorre un deserto non lo si fa solo fisicamente, ma l’ambiente circostante ci invita a riscoprire ritmi, pensieri, momenti di condivisione, sogni che durante la vita di tutti i giorni spesso sono impossibili da coltivare. Le dune cambiano colore in base alla luce del sole e poterle salire, anche a piedi, ci darà modo di scattare splendide foto o lasciarci semplicemente abbandonare con lo sguardo verso orizzonti lontani. Pernottamento in campo tendato mobile comfort.
Colazione in hotel il giorno 4, in campo tendato il giorno 5. Pranzi pic-nic, cene in campo tendato mobile comfort.

Giorno 6: Rub al Khali - Fizaya Beach

Dopo aver smontato il campo e aver fatto colazione ci sposteremo lungo la costa per la nostra ultima notte sotto le stelle; la location dove sarà allestito il nostro campo tendato mobile comfort è la meravigliosa spiaggia di Fizaya, i contrasti di colore tra la sabbia bianca, le scogliere di roccia grigia ricoperta di arbusti e il blu dell’oceano sono una cartolina, un dipinto che avremo il piacere di ammirare anche di sera quando non ci saremo solamente che noi. Pernottamento in campo tendato mobile comfort.
Colazione in campo tendato. Pranzo pic-nic, cena in campo tendato mobile comfort.

Giorno 7: Fizaya Beach - Mugsayl Beach - Salalah

Una volta smontato per l’ultima volta il campo e assaporato la prima colazione in spiaggia partiremo verso Salalah non senza effettuare una sosta presso la spiaggia di Mugsayl, meravigliosa dal punto di vista panoramico perché unisce il contrasto di colori tra il blu dell’oceano e il bianco candido della sabbia, con la presenza sullo sfondo di imponenti scogliere di roccia. Gli elementi di questo dipinto naturale non sono finiti, perché sulle scogliere è presente perfino un geyser e si possono inoltre incontrare colonie di uccelli e cammelli intenti a cibarsi della bassa vegetazione ai margini della spiaggia. Riprenderemo il nostro viaggio verso Salalah dove ci sistemeremo in lodge e dove avremo il pomeriggio a disposizione per attività individuali o per rilassarci nella sua spiaggia privata.
Colazione in campo tendato. Pranzo in ristorante locale, cena in hotel.

Giorno 8: Salalah - Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea con scalo intermedio verso Milano Malpensa (verso altre città su richiesta).
Colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.

Le visite potrebbe svolgersi in un altro giorno rispetto a quando pianificato da programma e l’ordine delle visite cambiare in base agli orari di apertura dei luoghi d’interesse.

MAPPA

RICHIEDI INFORMAZIONI








    error: Content is protected !!