descrizione della foto

Emilia Romagna – Memorie malatestiane e la grandeur di Fellini

A partire da: 590

INTRODUZIONE

Situate nell’area d’influenza di una delle più note casate, quella dei Malatesta, Cesena, Rimini e i loro dintorni, racchiudono memorie storiche che si spingono sin all’epoca romana. Tra importanti centri culturali, borghi antichi, languidi paesaggi e le atmosfere del realismo magico di Fellini, si avrà l’occasione di conoscere più da vicino il cuore della Romagna con il suo spirito godereccio.

DETTAGLI DI VIAGGIO

2 giorni

Minibus

da 6 a 12 persone con guide locali e tour leader italiano

Grand Hotel 5*
o similare

2022
Sab 26/02 – Dom 27/02
Sab 09/04 – Dom 10/04
Sab 25/06 – Dom 26/06
Sab 10/09 – Dom 11/09
Sab 08/10 – Dom 09/10
Sab 12/11 – Dom 13/11
Sab 03/12 – Dom 04/12

2 giorni

Minibus

da 6 a 12 persone con guide locali e tour leader italiano

Grand Hotel 5*
o similare

2022
Sab 26/02 – Dom 27/02
Sab 09/04 – Dom 10/04
Sab 25/06 – Dom 26/06
Sab 10/09 – Dom 11/09
Sab 08/10 – Dom 09/10
Sab 12/11 – Dom 13/11
Sab 03/12 – Dom 04/12

ITINERARIO

Giorno 1: Milano - Cesena - San Leo - Rimini

Di buon mattino partenza con veicolo privato da Milano verso la Romagna, non per le sue sabbiose spiagge e la tintarella, ma per scoprire i segreti di una zona d’Italia celebre, ma poco conosciuta al di là del turismo balneare.
Dopo alcune ore, eccoci arrivare a Cesena che, nel suo centro storico, ospita la Biblioteca Malatestiana, la biblioteca civica più antica del mondo. Inaugurata nel 1454 continua a conservare, sotto le sue volte, i plutei originali ai quali i libri sono ancora legati da una catena. Un patrimonio culturale talmente rilevante, quello conservato da questo antico luogo del sapere, da renderlo un perfetto candidato al programma Memory of the World dell’UNESCO.
Nel pomeriggio attraversando il mitico Rubicone, saliremo a San Leo, imperdibile comune del riminese. I vicoli del borgo e le sue belle chiese romaniche sono dominate dalla mole della Rocca, imponente castello dal rilevante ruolo militare.
Fra i prigionieri più famosi reclusi nelle sue stanze troviamo il Conte di Cagliostro, colto ospite delle corti europee accusato di eresia, che trovò qui la morte.
Al termine della visita, raggiunta Rimini, sistemazione al Grand Hotel (5*) – o similare – l’affascinante storico hotel dell’Amarcord felliniano.
Pranzo e cena liberi.

Giorno 2: Rimini - Sant’Arcangelo di Romagna - Milano

La mattinata sarà dedicata alla visita di Rimini e delle sue origini romane. L’anfiteatro, l’arco di trionfo che segnava il termine della via Flaminia e l’inizio della via Emilia e lo spettacolare ponte, ancora oggi uno degli accessi principali del centro storico.
Dopo l’età romana, Rimini divenne la capitale di una della più importanti signorie italiane, i celebri Malatesta e, proprio nel cuore della città, potremo ammirare il Tempio Malatestiano, chiesa mausoleo della famiglia dove, oltre ad un affresco di Piero della Francesca e al crocifisso di Giotto dipinto durante una sua visita, troveremo tutta una seria di richiami profani alla cultura del Rinascimento. A seguire raggiungeremo Castel Sismondo, struttura del XV secolo dove, nel 2021 ha finalmente aperto il Museo Internazionale dedicato a Fellini.
Nel pomeriggio, ci rimetteremo in marcia verso Milano, senza però privarci di una tappa d’eccezione: Sant’ Arcangelo di Romagna. Tranquillo paese romagnolo, nasconde nel sottosuolo un segreto: una seria di grotte e ipogei scavati probabilmente in epoca romana, usati per secoli per conservare il sangiovese, ma anche come salvifici rifugi per gli abitanti durante la seconda guerra mondiale. Dopo aver esplorato questo volto nascosto della città, continueremo il nostro viaggio verso casa.
Colazione in hotel. Pranzo libero.

L’ordine delle visite potrebbe svolgersi differentemente rispetto a quanto pianificato da programma in base ad eventuali variazioni degli orari di apertura dei luoghi d’interesse.

RICHIEDI INFORMAZIONI








    error: Content is protected !!